Con provvedimento del 30 marzo 2021, l'Agenzia delle Entrate ha disposto il differimento dal 1° aprile al 1° ottobre 2021 del termine entro il quale occorre adeguarsi al nuovo tracciato telematico per l’invio dei dati dei corrispettivi giornalieri (“Tipi dati per i corrispettivi” - versione 7.0 di giugno 2020), e per il conseguente adeguamento dei registratori telematici.

A seguito dell'ulteriore rinvio, i dati dei corrispettivi potranno essere ancora trasmessi secondo le specifiche previste dall’allegato “Tipi Dati per i Corrispettivi - versione 6.0”, e solo dal prossimo 1° ottobre dovrà essere utilizzato in via esclusiva il nuovo tracciato telematico(che è comunque utilizzabile facoltativamente).

Il motivo del differimento è collegato alle difficoltà conseguenti al perdurare della situazione emergenziale provocata dal Covid-19.